Cavolo Cappuccio

 

Il cavolo cappuccio è un grande alleato del benessere e di una dieta genuina: i suoi valori nutrizionali lo rendono una verdura indispensabile anche nella tua quotidianità.

È per questo motivo, grazie alle caratteristiche preziose del cavolo cappuccio, che ho scelto di coltivarlo in agricoltura biologica.

Non ti resta che godere del suo sapore deciso per rendere i tuoi piatti ancora più genuini.

Peculiarità

Ho selezionato i migliori terreni per la coltivazione del cavolo cappuccio: le terre dell’azienda agricola Fortolese Bio, che si trova nel cuore della Riserva Naturale Orientata di Capodarso, tra le province di Caltanissetta ed Enna.

Fasi della coltivazione

Ultima settimana di Agosto:

  • concimazione organica con stallatico;
  • aratura;
  • sminuzzamento con vibrocoltivatore;
  • fresatura per preparazione del terreno per il trapianto.

 

Prima settimana di Settembre:

  • Trapianto.

 

Prima settimana di Dicembre:

  • Inizio raccolta per la durata di 60 giorni.
Coltivatore

Masseria Fortolese Bio – Masseria Siciliana, nel cuore della Riserva Orientata Naturale di Monte Capodarso, dove 300 ettari campi di tutte le sfumature di verde e un orto dedicato al ciclo chiuso si alternano a colline dedicate al pascolo.

Un ecosistema unico e florido per la coltivazione di materie prime preziosissime.

Proprietà

Adesso voglio elencarti alcune delle migliori caratteristiche del cavolo cappuccio per dirti come la sua ricchezza può aiutarti nel prenderti cura dell’organismo.

Quest’ortaggio, infatti, ha una buona percentuale di vitamina C e K e di betocarotene, oltre a contenere molte fibre e potassio: il cavolo cappuccio, quindi, ha un potere antiossidante e aiuta a regolare la pressione sanguigna e il sistema immunitario.

Prodotti

Loading...

Ingredienti: Cavolo Cappuccio 82%, olio extra vergine d'oliva 15%, sale marino integrale, limone.

 3,96